Evoluthion srl
close
Home > News > Scopri come abitare una casa in legno contribuisce a proteggere il pianeta.

News

26.3.2021

Scopri come abitare una casa in legno contribuisce a proteggere il pianeta.

La scelta di abitare una casa in legno è un esempio eclatante di come le nuove tecnologie siano volte all’ottimizzazione ed al risparmio delle risorse del pianeta.

Torna anche quest'anno M'illumino di meno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata per la prima volta dal programma radiofonico Caterpillar e Radio2, nel 2005.  L'edizione 2021 è dedicata al "Salto di Specie", l'evoluzione ecologica che ognuno di noi può mettere in atto per ottimizzare l’utilizzo di energia e risorse in termini di elettricità, riscaldamento, carburante, acqua. La scelta di abitare una casa in legno è un esempio eclatante di come le nuove tecnologie siano volte all’ottimizzazione ed al risparmio delle risorse del pianeta.

 

OGNI METRO CUBO DI LEGNAME ASSORBE CIRCA 250 KG DI ANIDRIDE CARBONICA.

Chi utilizza il legno contribuisce a proteggere il pianeta dalle emissioni di Co2; i materiali sono distinti fra quelli a energia grigia e quelli a energia verde: per produrre i primi si immette anidride carbonica nell’ambiente mentre i secondi hanno più CO2 stoccata durante la lavorazione che non viene dispersa nell’ambiente. Ad esempio una grande trave del duomo della vostra città, costruito diversi secoli fa, contiene ancora oggi il carbonio accumulato nei cento e oltre anni di vita di quella pianta, abbattuta per ricavarne legname da costruzione. L’elevato contenuto di carbonio (circa il 50 per cento della massa del legno), prelevato dalla CO2 atmosferica durante la fotosintesi, rende quindi il legno un materiale prezioso ai fini della mitigazione della crisi climatica.

 

ELIMINARE LA CALDAIA RIDUCE LE EMISSIONI NOCIVE DI CO2 DI 1.500KG ALL'ANNO.

La CO2 rappresenta il più pericoloso tra i gas a effetto serra, responsabili del riscaldamento a livello globale. Una delle maggiori cause di emissioni di CO2 nell’atmosfera deriva dall’utilizzo della vecchie caldaie a gas. Le pompe di calore sono invece un investimento incentivato, perchè il loro utilizzo riduce le emissioni nocive di CO2 di circa 1.500kg all'anno. Nelle moderne case in legno il vecchio sistema a caldaia è sostituito dalla pompa di calore che climatizza e produce acqua calda sanitaria sfruttando l’energia pulita del sole. Rispetto ad una tradizionale caldaia non c’è più il problema della produzione di monossido di carbonio, vengono abbattute le spese di manutenzione annua ed aumenta la sicurezza in casa.

 

IL SITEMA INVOLUCRO-IMPIANTO: LE PROPRIETÀ ISOLANTI DEL LEGNO UNITE A INNOVATIVI SISTEMI IMPIANTISTICI

Le grandi prestazioni energetiche di una casa in bioedilizia dipendono dalle tecniche costruttive introdotte in fase progettuale, dai materiali utilizzati e dalle soluzioni impiantistiche. Le naturali proprietà isolanti del legno unite ad una progettazione efficiente ed a innovativi sistemi impiantistici in grado di fruttare le energie “pulite”, limitano al minimo i consumi energetici degli edifici in legno riducendo ulteriormente le emissioni di co2.

Nella progettazione dell’involucro, la scelta di un buon isolamento permette di difendersi dal freddo d’inverno e dal caldo d’estate, mentre il corretto orientamento dell’abitazione permette di sfruttare al meglio la radiazione solare, consentendo un notevole risparmio energetico. L’utilizzo di fonti di energia alternative quali il solare termico, il fotovoltaico o la geotermia che sfruttano fonti di energia pulita ottimizzano ulteriormente le prestazioni energetiche dell’edificio abbassando i consumi e salvaguardando l’ambiente.

 

CERTIFICAZIONE PEFC: DALLA PARTE DELLE FORESTE.

PEFC è un sistema di certificazione che fornisce la sicurezza che il legno proviene da una gestione forestale che migliora lo stato delle foreste, prevenendo deforestazione e degrado, rafforzando le attività del territorio montano e contrastando lo spopolamento delle zone di montagna.

 

OTTIMIZZAZIONE DEL CONSUMO DI UN BENE PREZIOSO: L’ACQUA

La prefabbricazione di una casa in legno viene definita “a secco” perché non richiede l’impiego di acqua salvaguardando quindi anche questa preziosa risorsa idrica.

 

Infine, un grande beneficio che deriva dell’efficienza energetica di un edificio, tutto a favore di chi abita una casa in legno, è il considerevole miglioramento del comfort abitativo che ne deriva.

 

IMG_20210115_090630 IMG_20210115_091231 IMG_20210205_154834 IMG_20210205_155041 IMG_20210205_154856 IMG-20170911-WA0009 IMG-20170911-WA0010 IMG_20200810_155509 IMG_20210204_163004 IMG_20210204_163440 Evoluthion_Pordenone_25 Evoluthion_Pordenone_04
Torna all'elenco